BENVENUTO NEL SITO DARIOWEB
Benvenuto nel sito Darioweb
Vai ai contenuti

Berlusconi

Tempo libero

BARZELLETTE SU BERLUSCONI

Berlusconi, appena deceduto, viene spedito all'inferno. Ma qui comincia ad organizzare feste, ricevimenti, balli in maschera, cosicche' l'inferno diventa piu' giocoso del Paradiso. Allora, i Diavoli, lo cacciano dall'Inferno e lo mandano in Paradiso, ma anche qui comincia con le feste... Ad un certo punto, Berlusconi va da S.Pietro e gli dice di voler parlare in privato con Dio. S.Pietro gli domanda se e' impazzito, ma si sente la voce di Dio che dice << S.PIETRO, LASCIALO VENIRE NEL MIO UFFICIO >> Dopo un'ora, il Santo si domanda cosa stiano confabulando. Passano 2 ore, 3 ore, 4 ore... alla quinta ora escono dallo studio e Dio sta dicendo << COME PIANO DI RESTAURAZIONE DEL PARADISO MI PIACE, MA NON CAPISCO UNA COSA : COME MAI IO DEVO ESSERE SOLO IL VICE-PRESIDENTE ? >>



Un giorno Berlusconi, tornando ad Arcore nella sua splendida Mercedes, con tanto di autista in livrea, si trova imbottigliato nel traffico... ad un certo punto dice all'autista: "Ambrogio, giri in quella stradina di campagna, e' una scorciatoia che facevo da ragazzo..." Subito l'autista gira nella stradina... ad un certo punto un maiale attraversa la strada, l'autista frena ma non riesce ad evitare l'animale che muore sul colpo! Allora Berlusconi si rivolge all'autista dicendo: "Vada subito in quella cascina, racconti al contadino quello che e' successo e chieda quanto dobbiamo dargli di risarcimento..." L'autista corre verso la cascina; dopo qualche minuto ritorna carico di regali: prosciutti, salami, verdura, formaggi, latte fresco, uova e chi piu' ne ha piu' ne metta... Quando lo vede, Berlusconi attonito gli domanda: "Cosa fa con tutta quella roba?" E l'autista risponde: "Non lo so Presidente! Sono andato dal contadino, come Lei mi ha chiesto, e gli ho detto: Sono l'autista di Berlusconi, quel porco l'ho ammazzato io!.... e lui mi ha fatto una gran festa e mi ha regalato tutta questa roba!

Siamo a Milano, Berlusconi chiama Fedele Confalonieri per esporgli un problema... - Senti, tra una cosa e l'altra ieri mi e' venuta in mente una cosa. Mi sto dando da fare tanto per le elezioni, ma bisogna che cominci anche a pensare per quando saro' morto... Trovami un "posto" decente dove farmi mettere per quando saro' defunto... - Certo Silvio, provvedero'! Dopo due giorni Confalonieri torna e gli dice: - Caro Silvio, proprio sotto San Pietro hanno appena liberato un loculo. Pensa, assieme a tanti papi... - Mmmhhhh, a dire il vero io coi papi.... no, no, cerca ancora... Dopo altri due giorni ecco arrivare Fedele che gli propone l'ultima notizia: - Ecco, Silvio, ho trovato un posto al mausoleo in piazza al Cremlino. E' libero e poi saresti assieme a tanti grandi della storia... - Io coi comunisti??? Ma fammi il piacere! No, no, cerca ancora... Il giorno dopo Confalonieri arriva ed esultante crede di aver trovato la soluzione: - Silvio, Silvio ho trovato!! E' libera la tomba di Gesu'! Silvio ci pensa un po' su e poi... - Mmmmh, mica male l'idea! Va, informati e poi portami notizie...Quando torna Fedele gli dice: - Ho sentito per la tomba di Gesu'... Beh, sai ci vorrebbero parecchi miliardi!! - Miliardi?!? Ma... gli hai detto che e' solo per tre giorni?

La figlia minore di Berlusconi chiede al padre: - Papa', cos'e' l'amore? - L'amore? L'amore e' per esempio incontrare un ricco signore che ti porta in un albergo di lusso a Venezia, che ti fa fare un giro in gondola, che ti porta a mangiare in un bel ristorante a piazza San Marco, che ti compra una Mercedes, che ti compra un appartamento a Parigi e una villa in Costa Azzura, che ti compra una collana di diamanti e anelli d'oro, questo e' l'amore. - Papa'! E dove sono i sentimenti, il desiderio, i batticuori, il primo appuntamento, il primo bacio??? - Figlia mia... quelle sono cazzate che si sono inventati i comunisti per trombare gratis...

La cameriera di Berlusconi inciampa. Il Cavaliere molto educatamente l'aiuta a rialzarsi. Lei dice:
- Cavaliere, che gentile come posso ringraziarla?
Berlusconi risponde:
- Tra pochi giorni ci sono le elezioni... potrebbe votare per me!
La donna ribatte:
- Ho sbattuto il sedere, mica la testa!

Sono stati pubblicati i risultati di un recente sondaggio commissionato dalla FAO rivolto ai governi di tutto il mondo.
La domanda era: "Dite onestamente qual'e' la vostra opinione sulla scarsita' di alimenti nel resto del mondo".
- gli europei non hanno capito cosa fosse la scarsita';
- gli africani non sapevano cosa fossero gli alimenti;
- gli americani hanno chiesto il significato di resto del mondo;
- i cinesi hanno chiesto maggiori delucidazioni sul significato di opinione;
- il governo Berlusconi sta ancora discutendo su cosa possa significare l'avverbio "onestamente".

Una mattina il Cavaliere si sveglia con uno sfogo in volto. Spaventatissimo, convoca il miglior dermatologo in attivita', che e' anche un noto comunista. Il medico visita Berlusconi e gli ordina di prendere per tre giorni una pasticca rossa la mattina, una bianca a pranzo, una verde la sera e di spalmarsi il viso con le feci. Silvio, seppur sorpreso dalla inconsueta prescrizione, tuttavia la osserva scrupolosamente e la mattina del quarto giorno lo sfogo scompare. Fa riconvocare il luminare per saperne di piu' sulla cura. "Semplice - gli fa il medico - la pasticca rossa toglie l'infiammazione, quella bianca il bruciore, quella verde cura i follicoli". "Ma...la... cacca?" chiede Berlusconi. "Ah...quella! Beh, e' solo una soddisfazione personale!"

Caro Cliente Elettore,
Mi consenta di ringraziarLa, a nome del movimento che presiedo, per il voto di preferenza che Lei e la Sua famiglia avete voluto dare al partito che possiedo.
So, anzi spero, che Lei ha votato per noi. Se cosi non fosse, tengo ad informarla che lo verremo prima o poi a sapere. I nostri fedeli alleati di AN hanno gia' proposto di fare delle liste di non elettori di Forza Italia e di affiggerne i nomi sui muri della Sua citta' affinche' i cittadini onesti ed anticomunisti sappiano di chi si potranno fidare in futuro. Se, quindi, Lei e' uno di quelli che si e' divertito tanto a fare dei manifesti ironici sul sottoscritto, voglio proprio vedere che faccia fara' quando vedra' il suo bel faccione affisso sui muri della strada in cui vive con una scritta tipo:
"MENO TASSE PER TUTTI MA NON PER ME, COSI IMPARO A VOTARE COMUNISTA".
Se Lei, invece, fa parte di quel novero di Italiani illuminati che hanno votato per me (gli altri miei alleati in realta', lo avra' capito, sono come i fagiolini: un semplice contorno), Le vorrei adesso elencare in anteprima la composizione del mio prossimo Governo:
Presidente del Consiglio: S.M. Silvio Berlusconi
Vice Presidenti del Consiglio: Pier Silvio Berlusconi, Marina Berlusconi, Veronica Lario.
Ministro della Difesa: Franco Baresi (per mettere un po' d'ordine la' dietro!)
Ministro degli Esteri: Ruud Gullit (almeno lui parla le lingue)
Ministro delle Politiche Economiche: Bobo Craxi (Buon sangue non mente!)
Ministro per il Divertimento: Massimo Moratti (il divertimento e' soprattutto mio)
Ministro per i Rapporti con il Parlamento: vacante (non parlo coi comunisti io!)
Ministro della Pubblica Istruzione: Emilio Fede (e' ben istruito...da me!)
Ministro della Giustizia: Salvatore Riina (cosi facciamo prima!)
Ministro delle Politiche Comunitarie: Cesarone Maldini (cosi la prossima Champions' League...)
Ministro per il Commercio estero: Iva Zanicchi (OK! Il prezzo e' giusto!)
Ministro del Lavoro: Gabriella Carlucci (cosi' sapra' finalmente cosa vuol dire lavorare)
Ministro dell'Ambiente: Marcello Dell'Utri (lui e' gia' nell'ambiente...)
Ministro per la Famiglia: Gerry Scotti. Le famiglie lo adorano, gli affideremo il programma "Chi vuol essere impiegato" trasmissione a numero chiuso (massimo un milione di posti garantiti) a meta' strada tra la fiction ed il comico.
Con questa squadra di tecnici, Caro il mio Suddito, svilupperemo il nostro programma politico (che comunicheremo entro il 2004 e faremo stampare entro la fine della legislatura).
Di questo programma saro' particolarmente lieto di comunicarLe le mie prime anticipazioni con una prossima missiva.
Nel frattempo e nella speranza che Lei si abboni subito a Forza Milan, Forza Italia e Tv Sorrisi e Canzoni, mi consenta di porgerLe i miei piu' vivi ringraziamenti per avermi evitato di lavorare per i prossimi 5 anni.
Forza Italia!
Suo,Silvio Berlusconi.

Il Gabinetto del Governo si riunisce per prendere una decisione in seguito alle incombenti spese di guerra per l'Afganistan. Il Presidente del Consiglio si rivolge al fidato Ministro degli Interni.
Berlusconi:
- Scajola ti ho detto che devi togliere immediatamente la scorta ai giudici siciliani! Che aspetti?!?
- Presidente, cosi i giudici rischiano di essere uccisi anche da armi da fuoco...
- Ti ho detto che i soldi non ci sono piu', servono per l'Afghanistan!
- Presidente, persino un ragazzino potrebbe avvicinarsi ai magistrati per ucciderli!
- Scajola! Adesso basta! Non possiamo piu' sprecare esplosivi per la Sicilia... ci servono, lo vuoi capire o no?!?

Se rilevate delle violazioni al copyright segnalate i files incriminati e verranno subito rimossi. info@darioweb.it
Torna ai contenuti