BENVENUTO NEL SITO DARIOWEB
Benvenuto nel sito Darioweb
Vai ai contenuti

Pierino

Tempo libero

BARZELLETTE DI PIERINO

Un giorno la maestra dice alla classe: domani portatemi una ricerca sulla "jena". Il giorno dopo la maestra interroga i bambini: "Dimmi Marco cosa hai scoperto sulla jena?" "Io ho scoperto che la iena e' un animale che vive da solo nella prateria" "Tu Maria?" "che si accoppia una volta all'anno" "Tu Carlo?" "che si nutre di escrementi" La maestra: "Bravi, e tu Pierino?" " Be', io stavo pensando ieri sera con mio padre che la jena vive da sola, scopa una volta all'anno, mangia merda, che Kazzz ha da ridere!

Pierino si trova al parco giochi e sente dire "cazzo"! E allora va dalla monaca e le chiede cosa vuol dire e lei gli dice che vuol dire poltrona. Il 2 giorno sente dire "buttana" va dalla monaca e le chiede che vuol dire, lei risponde che vuol dire fare la spesa. E il 3 giorno sente dire "bastardo" va dalla monaca e lei gli dice che vuol dire dottore. La mamma dice a Pierino che deve andare a fare la spesa e che deve venire il dottore e che lo deve fare sedere nella poltrona allora viene il dottore e Pierino dice: "Entra bastardo, siediti sul cazzo che la mamma e' a fare la buttana!"

La maestra dice a Pierino : "fai un testo" allora pierino va' a casa e accende la televisione mette al primo canale e sente : "zorro zorro" poi cambia canale e sente : "passeggino chicco passeggino chicco " poi cambia canale e sente : "ma che me ne frega " cambia canale e sente : " rinascero' rinascero' ". la mattina dopo la maestra chiede a Pierino : " dimmi il testo "e pierino gli dice :" passeggino chicco passeggino chicco " Pierino ma chi ti credi di essere : " zorro zorro "Pierino ti mando dalla preside : " ma che me ne frega ma che me ne frega "e la maestra lo porta dalla preside e la preside gli dice : " guarda che ti butto dalla finestra " e Pierino : "rinascero' rinascero'.
Pierino torna a scuola dopo le vacanze la professoressa chiede ad un suo compagno tu dove sei stato in vacanza - io sono stato in Peru'; bene adesso con il Peru' facci una rima con un personaggio cattolico - io sono stato in Peru' viva il Gesu' viva il Gesu'. La professoressa chiede ad un altro alunno tu dove sei stato io sono stato a Gerusalemme viva il Giuseppe viva il Giuseppe. - Pierino invece tu dove sei stato? Pierino risponde tutti sono andati in vacanza tranne io porco bio porco bio.

Dopo aver fatto una lunga giornata di scuola. Pierino torna a casa e la mamma gli dice: - Pierino vai in camera tua a fare i compiti E pierino: - va bene. Dopo un attimo Pierino sente BADABUM. Mamma, mamma cosa e' successo: - Ho buttato la sedia che era vecchia. dopo un attimo sente ancora BADABUM. Mamma,mamma cosa e' successo: Ho buttato via il divano perche' era vecchio. Dopo un attimo la mamma sente BADABUM. Pierino,Pierino cosa e' successo: Niente ho buttato via il nonno quello si che era vecchio.

Pierino va a casa e fa quello che gli ha detto la maestra: guardare la tv e dirlo. Pierino accende la tele e vede uno che dice <<vaffanculo>> Pierino cambia canale e vede << Superman>>, cambia canale di nuovo e vede <<Passeggino chicco>> ricambia canale e sente la finale di una musica che faceva: <<Rinascero'>>. Pierino va a scuola e la maestra le dice di dirle quello che ha visto e risponde alla maestra: vaffanculo. Maestra - Pierino chi ti credere di essere? - Pierino - superman!!! - Maestra- Pierino vai subito dal direttore!- Pierino: passeggino chicco- Maestra -guarda Pierino che io ti ammazzo!!!- Pierino - rinascero'!

C'e' Pierino che vede una sua amica seduta nella panchina, Pierino andava in bici e faceva dei giri e fa all'amica: guarda ora vado senza mani. Fa un giro e poi ritorna e ridice: guarda ora senza gambe. Rifa il giro e dice: guarda ora senza ruote. Pierino cade dalla bici e rifa il giro dicendo: guarda ora senza DENTI!

La maestra propone ai suoi alunni di portare un oggetto utile per la salvaguardia dell'ambiente il giorno dopo chiedendo preventivamente di valutare e osservare l'oggetto insieme ai genitori.
Luigi porta un bidone della spazzatura dicendo che suo padre ha detto che sarebbe una cosa bella se tutti si abituassero a gettare i rifiuti nei contenitori appositi.
Matteo invece entra in classe con una mascherina dicendo che sua mamma ha esclamato che sarebbe meraviglioso se ci fossero meno macchine.
Infine, Pierino mostra alla maestra una bombola di ossigeno.
Dimmi Pierino, che cosa hanno detto i tuoi genitori?
Niente, signora maestra.
Ma come niente? Non e' possibile...e' un oggetto cosi' insolito!
Le assicuro, signora maestra, che non mi hanno detto niente!
Ma neppure i tuoi fratelli? O i tuoi nonni?
Ah, beh...si! Mio nonno continuava a urlare: non me lo levare! Non me lo levare.

Un giorno Pierino va in chiesa, cosi sedutosi sulla panca vede che si era sporcato. va dalla suora e le dice di dargli lo spirito. cosi la suora dice: va bene, lo spirito e sopra il bancone, pero' prima fatti il segno della croce. nel nome del padre, del figlio, santo, amen, la suora interviene dicendo - e lo spirito non c'e' nella preghiera? - e Pierino risponde: certo mi ha detto che era sopra il bancone...

Il piccolo Pierino e' fermo davanti al portone di un palazzo. Alza la testa, comincia a saltare per raggiungere i citofoni ma senza riuscirvi. Un passante osserva la scena, si avvicina a Pierino e gentilmente gli chiede: "cosa desideri?" "schiacciare bottone! schiacciare bottone!" Il signore sta per schiacciare il primo pulsante, quando Pierino interviene: "no, no piu' su". Il signore mostra il secondo pulsante e chiede: "questo?" "no, no, piu' su!" Il signore mostra il terzo pulsante e chiede nuovamente: "e' questo?" "no, no, piu' su" Il signore pazientemente mostra il quarto e ultimo pulsante e gli chiede ancora: "allora e' questo?" "si, si! grazie, grazie!!"- esulta Pierino "e adesso?"- chiede il signore "ADESSO SCAPPIAMO!"- grida ridendo Pierino.

Il primo giorno di scuola Pierino e' seduto in un banco a tre in mezzo a due belle ragazze. Ad un certo punto il professore chiede i nomi dei suoi futuri allievi "tu come ti chiami? -Anna Bianchi "tu?" -Giovanna Delmenico cosi continua fino ad arrivare al banco di Pierino e chiede prima alle ragazze come si chiamano e una di loro risponde -Io mi chiamo Luisa Chiappa. e l'altra: - io sono la sorella e mi chiamo Roberta Chiappa. Allora il professore guarda Pierino: - e tu bel bambino come ti chiami? -Io mi chiamo Pierino Boc Dal Cu!

Le risorse proposte in questo sito sono state trovate nel web. Se rilevate delle violazioni segnalate i files incriminati e verranno subito rimossi.
Torna ai contenuti