BENVENUTO NEL SITO DARIOWEB
Benvenuto nel sito Darioweb
Vai ai contenuti

Adulti

Tempo libero
BARZELLETTE PER ADULTI
Il contenuto di questa pagina puo' essere inadatto ai minori di 18 anni e a quanti possono giudicare offensivo il materiale contenente nudita'. Se continuate, confermate di acconsentire ad esaminare i testi e le immagini presenti, e che darioweb.it non sara' in alcun modo responsabile di eventuali danni arrecati a persone o cose provocati dai contenuti di testo e di immagini.

Un signore al supermercato nota una bella donna che lo guarda con insistenza.
Dopo un po' prende coraggio, si avvicina e le chiede " signora, ho notato che mi guardava, forse ci conosciamo?".
Lei lo guarda e con un sorriso dice:"credo che lei sia il padre di uno dei miei bambini".
L' uomo resta un attimo perplesso e poi torna alla memoria all'unica volta che ha tradito la moglie e chiede: " ma lei e' la spogliarellista che e' sbucata fuori nuda dalla torta alla festa di addio al nubilato del mio migliore amico, mi ha fatto un pompino magistrale e poi si e' fatta scopare sul tavolo di fronte alla piscina mentre la sua amica mi frustava le chiappe.
Dopo un po' prende coraggio, si avvicina e le chiede " signora, ho notato che mi guardava, forse ci conosciamo?".
Lei lo guarda e con un sorriso dice:"credo che lei sia il padre di uno dei miei bambini".
L' uomo resta un attimo perplesso e poi torna alla memoria all'unica volta che ha tradito la moglie e chiede: " ma lei e' la spogliarellista che e' sbucata fuori nuda dalla torta alla festa di addio al nubilato del mio migliore amico, mi ha fatto un pompino magistrale e poi si e' fatta scopare sul tavolo di fronte alla piscina mentre la sua amica mi frustava le chiappe.
La signora lo guarda stupita e risponde :" veramente sono la maestra di suo figlio...."

Birra contro figa
Vediamo i risultati di questo scontro:
Una birra e' sempre bagnata. La figa no.
-Punto alla birra.
Una birra fa schifo servita calda, la figa no.
-Punto alla figa.
Una birra ghiacciata ti soddisfa. Una figa ghiacciata e' di un cadavere.
-Punto alla birra.
Se torni a casa puzzando di birra, tua moglie ti rimprovera. Se torni a casa puzzando di figa tua moglie potrebbe lasciarti.
-Punteggio pari (dipende dai punti di vista).
Dieci birre in una notte e non puoi piu' guidare. Dieci fighe in una notte non c'e' bisogno di guidare.
-Punto alla figa.
Se ti fai una birra in un locale affollato e' normale. Se ti fai una figa in un locale affollato diventi un mito. -Punto alla figa.
Se un poliziotto ti sente addosso puzza di birra, potrebbe arrestarti. Se un poliziotto ti sente addosso puzza di figa, potrebbe offrirti una birra.
-Punto alla figa.
La birra, piu' e' stagionata, meglio e'. La figa no.
-Punto alla birra.
Se ti fai una birra con un preservativo indossato, non senti la differenza di gusto. La figa si.
-Punto alla birra.
Tanta birra puo' farti vedere gli ufo. Tanta figa puo' farti vedere il paradiso.
-Punto alla figa.
Se ti chiedi sempre come sara' la prossima figa sei normale. Se ti chiedi sempre come sara' la prossima birra, sei alcolizzato.
-Punto alla figa.
Strappare l'etichetta da una bottiglia di birra e' divertente. Strappare le mutandine a una figa e' molto piu' divertente.
-Punto alla figa.
Lo stato tassa la birra e non la figa. Punto alla figa.
Se ti fai un'altra birra, la prima non s'incazza. Se ti fai un altra figa la prima ti pesta.
-Punto alla birra.
Sei sempre sicuro di essere il primo ad aprire "una birra". La figa non sai.
-Punto alla birra.
Se fai agitare una birra, dopo un po' si calma da sola. La figa no.
-Punto alla birra.
Bionda, rossa, bruna o nera, in qualsiasi momento puoi scegliere la birra che vuoi.
-Punto alla birra.
Di una birra, si sa esattamente al centesimo quanto verra' a costare. La figa e imprevedibile.
-Punto alla birra.
La birra non ha una madre. La figa si.
-Punto alla birra.
PUNTEGGIO FINALE: BIRRA BATTE FIGA!!!!

Il direttore di una societa' petrolifera viene inviato per una missione di due anni in un giacimento in pieno deserto.
Dopo essere stato accolto formalmente dagli altri dirigenti, ordina ad un impiegato di accompagnarlo a visitare i vari edifici, per potersi ambientare.
L'impiegato, durante la perlustrazione, dice:  'Ecco, signore, laggiu' risiede la direzione.  A destra, ci sono le camerate degli operai. A sinistra, l'alloggio dei dirigenti....ecc'.
Il direttore nota che l'impiegato non gli ha parlato di una porticina.
Allora chiede spiegazioni: 'Cosa c'e' dentro quella porta?.'
Impiegato: 'Ah, quella e' una specie di stalla. Dentro c'e' una cammella.'
Direttore: 'E che ci fate con una cammella?'
Impiegato: 'Beh... ehm... signore, vede, noi quaggiu' non vediamo mai una donna... Allora, quando abbiamo voglia di... andiamo con la cammella....'
Direttore: 'Con la cammella?.'
Impiegato: 'Si, si. Anzi, se pure lei dovesse aver bisogno di andare a...  chieda tranquillamente le chiavi a me.'
Direttore: 'Ma come si permette!?! Io, con la cammella non ci andro' mai!'
Impiegato: 'Faccia come vuole. Noi .. siamo sempre rimasti soddisfatti.'
Dopo un anno, il direttore non ce la fa piu'. Ha bisogno di...!
Va dall'impiegato e si fa dare le chiavi. Di nascosto, entra dentro la stalla e fremente di passione, chiude a chiave la porta. Si gira e la vede.
La cammella! Un po' vecchia. Un po' malandata. Ma nelle condizioni in cui si sente... diciamo... puo' essere piacevole.
Il direttore   pensa. 'Ma si! Chi se ne frega.
Una trombata vale l'altra. Mi bendo gli occhi e via!'  E cosi fa.
Dopo 30 minuti, e dopo essersene fatte almeno tre con la cammella riporta le chiavi all'impiegato, che stupito gli chiede: 'Non ce  ce l'ha fatta eh? Non c'e' piu' andato, con la cammella!'
Direttore: 'Come no!? Certo che ci sono andato'.
Impiegato: 'Ma come? In mezz'ora?.'
Direttore: 'Si, perche'?  Voi quanto ci mettete?.'
Impiegato: 'Beh, di solito per andare con la cammella in paese, trovare una mignotta, trombarsela e tornare qui ci mettiamo
almeno un paio d'ore!'

Una ragazza si va a coricare nuda. Arrivano tre pulci e si mettono una in mezzo alle tette, una nell'ombelico e l'altra nella farfalla. Il giorno dopo la ragazza si alza e si alzano pure le tre pulci. Allora la seconda e la terza chiedono alla prima: come hai dormito? E la prima risponde: io ho dormito proprio comoda, ho dormito in mezzo a due montagne proprio profonde. Poi fanno la prima e la terza alla seconda e tu come ha dormito? allora la seconda risponde: io ho dormito proprio comoda, ho dormito in un burrone proprio profondo. Dopo fanno la prima e la seconda alla terza: e tu come hai dormito? a questa domanda la terza risponde: io ho dormito proprio scomoda, c'era una cosa che faceva entra ed esci e a un certo punto mi sono sentita tutta bagnata.

Una delegazione sudafricana va in visita a Mosca e viene ricevuta con tutti gli onori. Dopo la visita della citta' ed un lauto pranzo, il sindaco invita la delegazione ad assistere allo sport nazionale Russo: la "roulette Russa": un solo proiettile nel tamburo, si fa girare il tamburo alla cieca, si punta la pistola alla tempia e si spara. Il capo delegazione rifiuta di provare e riparte per la sua terra. Dopo un mese, Mosca ricambia la visita, e dopo un giro del villaggio ed un pasto a base di serpenti e coccodrilli ripieni, il capo villaggio dice di avere anche loro lo sport nazionale: la "roulette Sudafricana" Conduce la delegazione Russa dentro una capanna dove sono disposte in cerchio e nude dieci giovani donne, quindi il capo villaggio dice al capo delegazione Russo:"volere provare? Ogni donna fare pompini bellissimi, ma una sola di loro.....e' cannibala.

Una sera un bimbo va dai genitori, apre la porta e vede sua madre sopra e suo padre sotto e dice: "cosa state facendo?" e la mamma "ti stiamo facendo una sorellina" e il bimbo"ma io non voglio una sorellina!!!"e se ne va'. ritorna dopo 5 minuti e vede suo padre sopra e sua madre sotto e dice: "che state facendo? "e la mamma "ti stiamo facendo un fratellino" e il bimbo "ma io non voglio ne un fratellino ne una sorellina!!!", e se ne va'. dopo altri 10 minuti entra e vede sua madre messa a pecorina e suo padre che la incula e dice: "sentite io non voglio ne un fratellino ne una sorellina, ma non voglio nemmeno un cane!

Una giovane ragazza di chiesa va a confessarsi dal parroco. "Padre, ieri mi e' successo qualcosa di terribile..." "Ma cosa mi dici, figliola mia..." "Mi hanno violentata" "Ma cosa mi dici, figliola mia..." "Davvero, e' stato terribile. E' successo vicino a casa mia. Mi hanno aspettato in un vicoletto...Erano tutti col passamontagna..." "Ma cosa mi dici, figliola mia..." "Hanno profanato il mio corpo dappertutto..." "Ma cosa mi dici, figliola mia..." "E tutti loro - oddio che vergogna - a turno hanno immesso il loro fetido membro tra le mie labbra..." "Ma cosa mi dici, figliola mia..." "Erano in cinque, padre. Me lo ricordo bene..." "Ma cosa mi dici, figliola mia? Va' a recitare dieci Padrenostro e tre Ave Maria e pentiti per le bugie che hai appena pronunciato!" "Ma...Padre: le ho detto solo la pura verita'!" "Ma cosa mi dici, figliola mia? Se non te ne sei accorta, eravamo in sei. E per giunta io sono stato l'unico a non mettertelo in bocca prima che arrivasse la polizia.

Una bambina che adora le bambole entra in bagno mentre il padre fa la doccia e gli chiede: papa' cos'e' quella cosa che hai in mezzo alle gambe? e il padre dice: e' una bambola.. e la bambina: ci posso giocare? e il padre dice: no con questa bambola ci puo' giocare solo tua madre. Di sera la bambina si infila dentro il letto..... l' indomani il padre si sveglia e si trova senza peli.. prima di accompagnare la bambina a scuola va dal dottore e gli dice: dottore dottore stamattina mi son svegliato senza peli cos'e' successo. La bambina:" papa'!" e il padre:" non sono cose che ti riguardano " il padre: "dottore cosa e' successo" e la bambina: "papa!" il padre:" che vuoi?" La bambina: "stanotte sono entrata nel letto per giocare con la tua bambola e allora la vestivo la spogliavo lei mi ha sputato e io gli ho tirato i capelli.

Un prete e una suora devono dormire in una camera d'albergo insieme quando la suora si spoglia il prete dice cosa sono quelle due (e indica le tette)" e la suora" sono le mie lampadine!, e quella (indicando la fica) "la suora" e' la mia foresta!. Poi si spoglia anche il prete e la suora dice: cos'e' quello (indicando il pene) e il prete dice : e' il mio bastone. viene sera e si mettono a dormire, alle 2 di notte il parroco dice: dai dai svegliati sorella accendi le tue lampadine che il mio bastone si e' perso nella tua foresta!

Un uomo e una donna sposati vanno a vivere in un appartamento nuovo, ma vedono subito che le pareti sono sottili e quindi dice alla moglie: "Senti amore io non voglio che sentino quando ti dico se lo facciamo "Cosi escogitano una parola segreta... quando lo vogliono fare devono dire che vogliamo fare la lavatrice. Il giorno dopo il marito torna dal lavoro e dice alla moglie: "Senti ti va di fare la lavatrice?" e lei dice "No mi sento la testa" Dopo 5 minuti glielo richiede e lei risponde sempre che ha mal di testa. Dopo 1 ora la moglie va dal marito e gli dice: "Mi e' passato il mal di testa, ti va di fare la lavatrice?" e il marito risponde "No mi dispiace ho gia' fatto un bucato a mano"

Estate. Due amici si incontrano. "Che ci fai in citta' ad agosto?", Mia moglie e' in vacanza coi figli e mi ha lasciato a casa a lavorare e senza un euro! Allora stasera si va a cena al ristorante e poi tutta vita! Ma se t'ho detto che non ho un euro! Non ti preoccupare! Ho un sistema infallibile per non pagare il conto. Vieni con me e entrano in un negozio di alimentari dove comprano un wurstel. Ecco quando siamo alla fine della cena io mi metto questo davanti, tu lo prendi in bocca e fingi di farmi un bocchino. Vedrai che ci cacciano in men che non si dica senza nemmeno farci pagare. Vanno nel miglior ristorante della citta', mangiano di tutto e bevono di piu'; al momento di chiedere il conto il primo estrae il wurstel mettendolo all'altezza dell'inguine e l'altro lo succhia; alle rimostranze degli altri clienti il direttore li fa cacciare in malo modo, scaraventandoli sul marciapiede. Ma i due sono entusiasti della riuscita al punto che decidono di fare il giro di tutti i migliori locali, adottando sempre il metodo del wurstel. A notte fonda i due, ubriachi e distrutti, sono seduti sul marciapiede dell'ennesimo ristorante. Io non ce la faccio piu'. Ho bevuto troppo e poi mi fa male la mascella a forza di succhiare quel wurstel! E io che dovrei dire, allora, che il wurstel l'ho perso quando ci hanno buttato fuori dal primo ristorante?

In un grattacielo di new york di 100 piani un negro e un nano si ritrovano sull'ascensore al primo piano: il negro (alto 2 m con spalle larghissime): a che piano vai? al centesimo dice il nano. anch'io dice il negro. mentre l'ascensore va su il negro guarda il nano e gli dice: che brutto che sei, che piccolo che sei. lo sai che io ho un cazzo che sara' grande almeno 10 volte il tuo ????? e mi chiamo jeremy!!!!!! il nano spaventatissimo si incolla alla parete dell'ascensore. cosa c'e' dice il negro non ti piace il mio nome? no no, dice il nano, avevo capito girati!

Tre uomini si perdono tra le montagne e vagano per ore in cerca di un riparo. All'improvviso vedono un piccolo chalet gestito da tre fighe da paura che dicono loro: "Vi faremo entrare solo se la lunghezza complessiva dei vostri cazzi sarà 100 cm!!!" Va il primo, si misura e la lunghezza e' 50 cm; il secondo e' lungo 49 cm e il terzo 1 cm. "Bene potete entrare" dicono le tre donne. In camera i tre discutono dell'accaduto: "Per fortuna che io ce l'ho lungo 50 cm!" "Per fortuna che io ce l'ho de 49 cm!" "Per furtuna che me s'e' 'rizzatu!

Le risorse proposte in questo sito sono state trovate nel web. Se rilevate delle violazioni segnalate i files incriminati e verranno subito rimossi.
Torna ai contenuti